SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI DI ALMENO 50€

GALLEGGIANTI E BOMBARDE

Galleggianti per la pesca bolognese e per la pesca all'inglese

I galleggianti da pesca si dividono in due grandi famiglie. I galleggianti fissi per la tecnica della bolognese e i galleggianti scorrevoli per la pesca all’inglese. In commercio esistono diversi modelli di galleggianti, diverse forme e diverse grammature, tutte adatte ad una tecnica di pesca specifica. Vediamo insieme le caratteristiche principali dei galleggianti da pesca utilizzati sia in mare che in acque interne.

Gallegianti fissi per la pesca a bolognese

In commercio troviamo diverse forme di galleggianti fissi, ogni forma è stata concepita per essere utilizzata in una specifica condizione. I galleggianti affusolati o a forma di goccia nascono per essere utilizzati in acque lente o ferme. Questi galleggianti sono molto sensibili e trasmettono al pescatore ogni minima tocca del pesce. Sono molto usati per la pesca a bolognese in porto, per le competizioni in acque interne, come ad esempio la pesca del carassio in lago o per la pesca delle carpe in laghetto. Al contrario i galleggianti a forma di pera rovesciata, di forma ovale o a sfera sono più indicati per acque mosse e veloci. Molto utilizzati in mare per la pesca a bolognese della spigola e dei saraghi nelle scadute di mare, in acque interne il loro utilizzo è particolarmente rivolto alla pesca in passata in acque veloci alla ricerca di cavedani e barbi.

Galleggianti scorrevoli per la pesca all'inglese

I galleggianti per la pesca all’inglese a differenza dei classici galleggianti da bolognese sono piombati e nascono per pescare a lunga distanza. Il galleggiante inglese permette al pescatore che lo utilizza di pescare con lenze leggere ma allo stesso tempo di pescare a lunghe distanze grazie al piombo inserito all’interno del galleggiante stesso. Ne esistono principalmente di due tipologie, galleggiante a penna e galleggiante con bulbo, realizzati sia in plastica che in balsa.

Bombarde per la pesca in mare e in lago per la pesca delle trote

La bombarda nasce per essere utilizzata per la pesca alla trota in laghetto. Con l’evoluzione della pesca questo accessorio è stato utilizzato anche in mare per la pesca delle spigole, aguglie, lecce stella e occhiate. Esistono diverse tipologie di bombarde, quelle in plexiglass per la pesca a mezz’acqua e quelle in balsa che hanno al loro interno un peso che oltre a stabilire la grammatura se posizionato in diversi modi può stabilire il grado di affondamento della bombarda. La bombarda come anticipato prima può essere utilizzata in abbinamento alle esche naturali come bigattini, coreani per la pesca in mare e lombrichi e camole per la pesca in lago.

Un’altra tecnica, molto utilizzata è lo spinning con la bombarda. Gli artificiali più utilizzati per questa tecnica sono i Raglou della Ragot che imitano alla perfezione una piccola anguillina. Questa tecnica è micidiale per tutti i predatori del mare.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito accetti il nostro utilizzo dei cookie. Leggi a riguardo.

Comprara (0 Oggetti) Lista dei desideri Contattaci
Effettua il login

Il tuo carrello

Non ci sono più prodotti nel tuo carrello