SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI DI ALMENO 50€

SPINNING

Vasta scelta di canne da spinning online

Una delle tecniche di pesca a livello mondiale più in voga nell’ultimo decennio. La tecnica dello spinning ad oggi vanta milioni di appassionati ed è in continua crescita. Tantissime le tendenze e le tipologie di spinning ad oggi esistenti ed è in assoluto la tecnica di pesca più praticata al mondo. Lo spinning è una tecnica che prevede l’animazione di esche artificiali alla ricerca di predatori. Sta al pescatore di spinning capire e intuire al momento quale artificiale scegliere e come animarlo in base alla situazione che gli si pone davanti, capire i comportamenti dei predatori e le loro abitudini. Una tecnica molto divertente e dinamica fatta di continui spostamenti. Possiamo classificare due grandi macro categorie, lo spinning Saltwater (mare) e lo spinning Freshwater (acque interne) per ogni categoria esistono tantissime varianti e tantissime tecniche anche molto diverse tra loro. Lo spinning è rivolto a tutti i predatori marini e di acque interne e lo si può praticare in qualsiasi periodo dell’anno e in qualsiasi condizione meteo marina. Vedremo nei dettagli le canne utilizzate per lo spinning e le loro particolarità per ogni tecnica dello spinning.

Le differenti azioni di una canna da spinning:

  • EXTRA FAST: Azione estremamente di punta con restante del fusto molto rigido
  • FAST: Azione di punta il fusto flette 1/3 della sua lunghezza totale
  • MODERATE FAST: Azione di punta il fusto flette ¼ della sua lunghezza totale
  • MODERATE: Azione progressiva il fusto flette la metà della sua lunghezza totale
  • SLOW:  Azione Ultra Light il fusto flette più della metà della sua lunghezza totale

Canne da spinning ed il loro utilizzo in mare

Nella tecnica dello spinning in mare esistono diverse varianti e diverse tipologie di attrezzi. Ognuno espressamente studiato per una tecnica di pesca e per un ambiente diverso. Le tre varianti principali sono : Spinning Light & Ulltra Light , Spinning Inshore e Spinning Offshore. Vediamo le diverse tipologie e i giusti abbinamenti.

Spinning Light & Ultra Light

Nello spinning light & Ultra Light la canna deve avere un’azione slow (parabolica) la sensibilità e l’elasticità sono fondamentali per gestire piccoli artificiali o piccoli jig. I trecciati utilizzati per questa tecnica sono di diametro sottile, un fusto troppo rigido comporterebbe la rottura del filamento e la cattiva gestione dell’artificiale. La lunghezza delle canne da spinning Light & Ultra Light varia da 1.60mt a 2.70mt. Ovviamente le lunghezze inferiori vengono utilizzate dalla barca e dai moli mentre le canne con lunghezza 2.40/2.70mt vengono usate in scogliera e in spiaggia.

Spinning Inshore

Esistono diverse azioni utilizzabili  per questa tecnica, ognuna di loro si presta ad un utilizzo ma soprattutto va scelta in base agli artificiali utilizzati. Se si desidera pescare con HardBait e Jerckbait la scelta ricadrà su canne ad azione Moderate Fast e Moderate di lunghezza variabile dai 1.90 ai 2.70mt. Questo genere di azione permette lanci lunghi e riduce di parecchio le slamate e le eventuali rotture in fase di lancio. Al contrario se si desidera pescare con esche siliconiche, quindi Softbait piombati e non la canna adatta sarà sicuramente una ad azione Fast ed Ex-Fast. Quando si pesca con le Softbait la rigidità e la rapidità del fusto è importantissimo. Una canna rigida permette ferrate più pronte ed una sensibilità maggiore, necessario quando si usano ami coperti come gli off-set e testine piombate di vario genere.

Spinning Offshore

Le canne da spinning Offshore sono canne progettate per l’utilizzo in barca e la maggior parte di esse sono molto potenti, destinate ai grandi predatori marini come per la pesca dei pelagici nei tropici. La loro lunghezza varia dai 1.60mt alle potenti 2.60mt. Come nelle versioni da Inshore esistono diversi attrezzi specifici , destinati a diversi utilizzi e adatti a gestire diverse tipologie di artificiali. Al contrario di quello che si possa pensare queste canne devono avere in tutti i casi una punta sensibile e un fusto molto potente. Spesso gli artificiali utilizzati per questa tecnica in Italia sono di piccole dimensioni e salvo qualche raro caso non superano mai i 15cm di lunghezza e i 70gr di peso. Una buona canna da Spinning inshore deve essere in grado di lanciare artificiali da 30/40 gr e poter gestire allo stesso tempo grossi trecciati e pesci potentissimi, come nella pesca al tonno con la tecnica del popping.

Canne da spinning ed il loro utilizzo nelle acque interne

Lo spinning nasce in acque interne e la sua parola deriva dal termine inglese to spin (girare), infatti la tecnica dello spinning nasce con l’utilizzo dei classici cucchiaini rotanti utilizzati nei fiumi per la pesca delle trote e dei vari predatori. Ad oggi questa pesca ha avuto una grande evoluzione, le tecniche dello spinning in acque interne sono tantissime ed ognuna di esse necessita di una specifica canna. Dal cavedano in fiume al luccio in lago e al grande Siluro, lo spinning freshwater è molto vasto e le canne utilizzate sono tantissime.  Vediamo di seguito una classificazione di canne per lo spinning atte ad insidiare alcuni dei principali predatori delle acque interne.

Spinning alla trota in fiume

Le canne per la pesca alla trota in fiume possono variare in base allo spot frequentato. Ovvero se cerchiamo questo predatore in piccoli torrenti e piccoli affluenti la canna non dovrà essere molto lunga. Una lunghezza che varia da1.60mt a 2.10mt sarà molto utile per districarci al meglio tra rami e arbusti e per lanciare le nostre esche in luoghi ristretti e pieni di ostacoli. Una canna da trota torrente avrà un casting non superiore ai 10gr e un’azione moderata o slow, per gestire i piccoli artificiali utilizzati per questa tecnica. Questo splendido predatore però possiamo trovarlo anche in grandi fiumi con forti correnti e profondità importanti, pertanto le canne che utilizzeremo saranno più lunghe 2.40/2.70 ma soprattutto avranno un’azione più rigida, normalmente preferiremo azioni moderate-fast o addirittura fast per alcuni casi. Anche il range di artififciali utilizzati sarà diverso rispetto a quelli utilizzati per il torrente. Il casting di queste canne sarà più alto, in alcuni casi fino ad arrivare ai 30gr.

Spinning al Black bass e luccio

Questa tecnica di derivazione Americana ha avuto un grande successo in Italia, ad oggi vanta tantissimi appassionati ed è cresciuta in modo esponenziale in tutto il territorio. Le canne dedicate a questa tecnica sono tantissime e si dividono in due categorie. Canne da spinning classico e canne da casting. Generalmente le prime vengono utilizzate per tutte le tecniche di finesse e sono abbinate ai classici mulinelli a bobina fissa. Le canne da casting vengono abbinate ai mulinelli a bobina rotante e sono tra le più utilizzate dai pescatori di black bass e Lucci.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito accetti il nostro utilizzo dei cookie. Leggi a riguardo.

Comprara (0 Oggetti) Lista dei desideri Contattaci
Effettua il login

Il tuo carrello

Non ci sono più prodotti nel tuo carrello